Vittorio Possenti

Pagine di filosofia - Etica, Metafisica, Politica

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Pagine di Filosofia

Specismo, antispecismo e questione della persona, AA. VV., Dio creatore e la creazione della casa comune, “Doctor Communis”, a cura di S-T. Bonino e G. Mazzotta, Urbaniana University Press 2018, pp. 309-342

Specismo, antispecismo e questione della persona

Vittorio Possenti (Università di Venezia)

God the Creator in saint Thomas and the Care of Common House”

Pontificia Accademia di San Tommaso d’Aquino (Roma, 16-18 giugno 2017)



La simpatia dell’uomo per ogni creatura è ciò che soprattutto fa di lui un uomo”, A. Schweitzer

Dio ama gli animali più di quanto l’uomo ami Dio”, M. Damien.



1. Introduzione. Crescente ma tuttora insufficiente è la consapevolezza che la cura del creato e dell’ambiente, il mantenimento delle specie e degli equilibri naturali e biologici, la riduzione dei livelli di consumo nei paesi sviluppati rappresentino una delle massime priorità planetarie oggi e domani. Per ciascuno di tali aspetti si possono agevolmente rinvenire molte espressioni nell’enciclica Laudato sì sulla cura della casa comune. Qui mi limito al tema della scomparsa di molte specie: “Ma non basta pensare alle diverse specie solo come eventuali “risorse” sfruttabili, dimenticando che hanno un valore in sé stesse. Ogni anno scompaiono migliaia di specie vegetali e animali che non potremo più conoscere, che i nostri figli non potranno vedere, perse per sempre. La stragrande maggioranza si estingue per ragioni che hanno a che fare con qualche attività umana. Per causa nostra, migliaia di specie non daranno gloria a Dio con la loro esistenza né potranno comunicarci il proprio messaggio. Non ne abbiamo il diritto” (n. 33).

Leggi tutto...
 

G. Baget Bozzo. Heidegger, Possenti, Severino. Il nesso tra Rivelazione e Metafisica

Heidegger, Possenti, Severino

Il nesso fra Rivelazione e metafisica

 

Gianni Baget Bozzo

 

Il pensiero cattolico ha vissuto come centrale il problema del suo rapporto originario con la metafisica e del suo contrasto con il pensiero moderno del Soggetto. Tradizione e modernità sono i due poli entro cui esso si è svolto. Il libro di Vittorio Possenti Nichilismo e metafisica. Terza navigazione (ultima ed. Armando, Roma 2004) presenta le ragioni della metafisica rafforzate dopo la fine delle grandi filosofie moderne del trascendentale.

La teologia postconciliare ha cercato di rompere il nesso fra la Rivelazione e la metafisica, partendo dal principio che nessuna filosofia è la premessa o la conseguenza della Rivelazione cristiana. E tuttavia il cristianesimo non è filosoficamente neutro. Sceglie le filosofie. Cerca quelle che possano offrire un linguaggio universale ad un evento che si pone come unico, il Cristo. La Rivelazione non è comprensibile se non esiste nell’uomo la possibilità della comprensione di essa, di una assimilazione ad essa. La Rivelazione cristiana cerca le sue strade nel pensiero e nello spirito umano, strade che essa non ha costruito come opera propria. Ciò è stato compreso dalla tradizione filosofica cattolica, che la Riforma scosse violentemente ponendo la fede come causa del suo stesso sapere senza precondizioni.

Leggi tutto...
 


Chi è online

 3 visitatori online